Le partecipate degli enti locali sono uno degli ambiti interessati dall’azione di revisione della spesa di cui è stato incaricato Carlo Cottarelli. È lecito immaginare che dagli interventi in questo settore sia possibile ricavare grandi vantaggi in termini di riduzione di costi e miglioramento della dei servizi resi, a patto, però, che gli interventi siano mirati e pensati in un’ottica di programmazione strategica e logica industriale. (via Le partecipate locali tra revisione della spesa ed efficienza dei servizi | Paola Matino)

Le partecipate degli enti locali sono uno degli ambiti interessati dall’azione di revisione della spesa di cui è stato incaricato Carlo Cottarelli. È lecito immaginare che dagli interventi in questo settore sia possibile ricavare grandi vantaggi in termini di riduzione di costi e miglioramento della dei servizi resi, a patto, però, che gli interventi siano mirati e pensati in un’ottica di programmazione strategica e logica industriale. (via Le partecipate locali tra revisione della spesa ed efficienza dei servizi | Paola Matino)

maxmorri:

End of season 2014
© maxmorri

maxmorri:

End of season 2014

© maxmorri

(via italianphotographers)

guardian:

The Scottish referendum explained for non-Brits (ie most of you reading this) 

• Follow the referendum live - get the latest »

mariogrudnick:

"Nuts" - Djemaa el Fna, Medina Marrakech, Morocco, Africa, 2012
Photo by Mario Grudnick

mariogrudnick:

"Nuts" - Djemaa el Fna, Medina Marrakech, Morocco, Africa, 2012

Photo by Mario Grudnick

L’ascesa dello Stato islamico, già ISIS, in Iraq e l’efferatezza con cui esso agisce fanno temere a molti commentatori che si tratti delle premesse di un nuovo e ampio conflitto regionale. Di certo l’IS ha delle caratteristiche nuove: è ben organizzato sia politicamente che militarmente, ha degli obiettivi di state-building e usufruisce di importanti risorse finanziarie. Di fronte alla sua minaccia l’Unione europea non può ancora una volta crogiolarsi nel suo consueto immobilismo. (via L’Iraq, l’IS e la Siria: un’altra guerra del Golfo? | Fabio Atzeni)

L’ascesa dello Stato islamico, già ISIS, in Iraq e l’efferatezza con cui esso agisce fanno temere a molti commentatori che si tratti delle premesse di un nuovo e ampio conflitto regionale. Di certo l’IS ha delle caratteristiche nuove: è ben organizzato sia politicamente che militarmente, ha degli obiettivi di state-building e usufruisce di importanti risorse finanziarie. Di fronte alla sua minaccia l’Unione europea non può ancora una volta crogiolarsi nel suo consueto immobilismo. (via L’Iraq, l’IS e la Siria: un’altra guerra del Golfo? | Fabio Atzeni)


everybodystreet:
Photo by Robert Frank

everybodystreet:

Photo by Robert Frank

"Ma il paradosso di tutto ciò è che la crisi è finita per chi l’ha procurata, ovvero i mercati finanziari spregiudicati e spesso privi di regole adeguate ai nuovi tempi. In realtà, per chi più di altri l’ha subita sulla propria pelle (le famiglie, i lavoratori, i giovani, le imprese), in Italia come in gran parte d’Europa, la crisi è ancora tutta lì, a mostrare i segni di una vera e propria devastazione sociale. Da qui la sfida vera, da far tremare i polsi, è innanzitutto recuperare dal punto di vista occupazionale e produttivo tutto ciò che abbiamo perso negli ultimi anni."

Un patto per la manifattura in Europa | Salvatore Tomaselli

"Per una politica di successo a livello europeo è dunque necessario costruire una base comune ed evitare politiche contraddittorie ed effetti di spillover negativi tra le varie strategie. Per questo, ritengo opportuno che il sostegno alla competitività attraverso un’efficace politica industriale sia inserito in modo più efficace e visibile anche nel processo del semestre europeo e nelle raccomandazioni specifiche per paese, al fine di garantire il necessario coordinamento e, al tempo stesso, dare maggiore rilievo alle iniziative degli Stati membri su questo terreno."

Una politica industriale per la crescita | Ferdinando Nelli Feroci

"le imprese hanno bisogno di quattro elementi per avviare la crescita: un mercato; l’accesso ai mezzi di produzione (finanziamenti, energia, materie prime); un’industria “intelligente” dove l’innovazione sia la chiave dell’investimento industriale; un quadro regolamentare più favorevole alle imprese. Questi elementi rappresentano, dunque, le quattro priorità della nostra azione."

Una politica industriale per la crescita | Ferdinando Nelli Feroci

"L’Europa ha oggi più che mai bisogno di lavoro, crescita, equità e più democrazia. Le priorità dell’agenda europea stanno gradualmente cambiando: se l’obiettivo della disciplina di bilancio ha giocato un ruolo di primo piano in questi anni di crisi, è ora giunto il momento di spostare l’attenzione sull’economia reale e sulle imprese. Le misure adottate per garantire la sostenibilità dei conti pubblici e il consolidamento fiscale hanno permesso di far fronte alla fase più grave della crisi e stabilizzare l’eurozona. Tuttavia, oggi vi è una consapevolezza sempre più diffusa che le priorità dell’agenda europea devono concentrarsi sulla crescita e sulla lotta alla disoccupazione."

Una politica industriale per la crescita | Ferdinando Nelli Feroci

Senza un’industria competitiva non è possibile alcuna ripresa economica. Su questo fronte, sia a livello europeo che nazionale, scontiamo l’assenza di una moderna e organica politica industriale che si ponga obiettivi di  medio-lungo periodo e che sappia rispondere alle sfide di una economia sempre più globalizzata. Vai al sommario del numero 5/2014

Senza un’industria competitiva non è possibile alcuna ripresa economica. Su questo fronte, sia a livello europeo che nazionale, scontiamo l’assenza di una moderna e organica politica industriale che si ponga obiettivi di  medio-lungo periodo e che sappia rispondere alle sfide di una economia sempre più globalizzata. Vai al sommario del numero 5/2014

mne-len:

you don’t even know yet (by sisselandrea)

mne-len:

you don’t even know yet (by sisselandrea)

sex-and-psychedelics:

Haunted Lake / Scobie Pond, New Boston / Francistown, NH.

sex-and-psychedelics:

Haunted Lake / Scobie Pond, New Boston / Francistown, NH.

(Source: beach-daisys)

mariogrudnick:

"Hanging over" - Amsterdam, Netherlands, Europe, 2012
Photo by Mario Grudnick

mariogrudnick:

"Hanging over" - Amsterdam, Netherlands, Europe, 2012

Photo by Mario Grudnick